giovedì 19 gennaio 2017

Il Centro-Italia non si arrende

Gli ultimi giorni per il Centro-Italia sono stati durissimi: gelo, neve, valanghe e terremoti non hanno risparmiato colpi profondi a popolazioni già ferite e scosse, ma sempre pronte a lottare e rialzarsi. L'informazione ed i media hanno un ruolo fondamentale nel tutelare e proteggere queste zone, accantonando la caccia al titolo ad effetto per badare e comunicare la sostanza. I media hanno una responsabilità nei confronti delle popolazioni colpite e del resto del Mondo che legge quelle notizie e che sulla base di quelle notizie attiva i propri comportamenti.


Evidentemente non tutti i quotidiani sono consapevoli di questa loro funzione anche sociale. Il quotidiano abruzzese Il Centro sembra aver  completamente rimosso questa funzione, proponendo  un titolo offensivo per la popolazione abruzzese: "L'Abruzzo si arrende. Arriva l'esercito". L'Abruzzo ha dimostrato più volte di saper reagire alle difficoltà. Un titolo così fa male agli abruzzesi, alla loro economia e al loro futuro che nel turismo vede un settore centrale.